Tre sanseveresi arrestati a Vasto: trasportavano 1 kg di eroina

L'accusa è quella di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Stavano procedendo in auto in compagnia di due ragazze minorenni di Gissi. Sono stai fermati a un posto di blocco dai carabinieri di Vasto

Tre ragazzi di San Severo sono stati arrestati dai carabinieri della compagnia di Vasto con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. I giovani sono stati intercettati a bordo di due auto in compagnia di due ragazze minorenni di Gissi nei pressi del casello autostradale A14 direzione Vasto sud.

Dopo alcuni accertamenti eseguiti presso il comando, i carabinieri hanno bloccato e perquisito le due auto in località San LorenzoVasto Nord.

All'interno del vano del tergicristalli della Fiat Punto i militari hanno rinvenuto due involucri sigillati con nastro adesivo contenente 1 kg di eroina. Probabilmente la droga è stata acquistata nel foggiano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Era bravissimo e un grande lavoratore". Amici e conoscenti in lacrime per Mattia. Pizzeria chiude per due giorni

  • Choc a Foggia: litiga con la fidanzata, i due 'cognati' lo raggiungono a casa e lo accoltellano

  • Coronavirus, quattro casi e tre decessi in Puglia. I positivi scendono sotto quota mille. Zero contagi e nessuna vittima in Capitanata

  • Sangue in strada, omicidio a Trinitapoli: 43enne freddato con tre colpi di arma da fuoco

  • Ingerisce una sostanza nociva, errore fatale a Monte Sant'Angelo: Donato Ciuffreda non ce l'ha fatta. "Un ragazzo buono"

  • Coronavirus: due casi in provincia di Foggia, solo quattro in tutta la Puglia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento