menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tentano furto in un appartamento, ma arriva la polizia: finisce male la trasferta per una banda foggiana

Quattro giovani, uno dei quali incensurato, sono stati arrestati a Taurisano, nel leccese. L’intervento della Polizia, dopo la segnalazione della vittima, nell’abitazione della quale i ladri avevano da poco fatto irruzione. Ricco il bottino

Nel primo pomeriggio di ieri, gli agenti della Polizia di Stato in servizio di volante, hanno arrestato a Taurisano quattro giovani, tutti residenti in provincia di Foggia, resisi protagonisti di un furto in abitazione. L’intervento è giunto a seguito della segnalazione del proprietario dell’abitazione.

In particolare i quattro “trasfertisti” per commettere il furto, erano penetrati nell’abitazione, in località Lido Marini (nella Marina di Presicce), tutti a torso nudo, con le seguenti modalità: mentre uno faceva il palo, un altro si intrufolava in casa scavalcando il cancello, e altri due restavano in auto per poter guadagnare la fuga velocemente a bordo di una Fiat Punto

Dopo la segnalazione al 113 della vittima, sul posto è giunta immediatamente una volante, che è riuscita a bloccare i quattro individui: si tratta di C.A. di anni 34, C.S. di 28 anni, P.G. di 31 anni e S.U. di 30 anni, uno dei quali incensurato.

All’interno della Fiat Punto gli agenti hanno recuperato un pc portatile, quattro bracciali, cinque orologi, due paia di orecchini, tre anelli, una videocamera compatta, 1140 euro in banconote di vario taglio, 180 franchi svizzeri in banconote di vario taglio e altri oggetti; refurtiva, verosimilmente proveniente da altri colpi già messi a segno dalla banda I quattro, arrestati per furto in abitazione in concorso, sono stati associati alla Casa Circondariale di Lecce.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento