Svaligiano market e aggrediscono addetto alla sicurezza, ma vengono fermati dai militari: arrestati tre foggiani

L’intervento dei carabinieri, dopo la segnalazione dell’addetto alla sicurezza di un market, aggredito e minacciato dai tre, poi datisi alla fuga a bordo di un’auto. I carabinieri sono riusciti ad acciuffarli al termine di un inseguimento

Immagine di repertorio

A Trinitapoli i militari della locale Stazione hanno arrestato Giuseppe De Leo di 23 anni, Giuseppe Amicarelli di 39, e Angela Barbaro di 20 anni, tutti pregiudicati foggiani. I Carabinieri, durante un servizio finalizzato al contrasto dei reati predatori riguardanti, in particolar modo, i furti nei supermercati, sempre più oggetto, nelle ultime settimane, di bande organizzate di ladri che fanno razzia di tutti i tipi di prodotti, sono stati allertati dal personale preposto alla sicurezza di un market della presenza di un’autovettura in fuga, con tre persone a bordo, che avevano appena rubato merce per svariate centinaia di euro, e che lo avevano anche aggredito, minacciandolo e gettandogli addosso parte della refurtiva.

I militari, dopo pochi minuti, hanno intercettato l’autovettura e, dopo un breve inseguimento, sono riusciti a bloccarla e, dopo una breve colluttazione, anche ad ammanettare i tre malfattori. Gli stessi, risultati essere tutti pregiudicati foggiani "in trasferta", sono stati trovati in possesso non solo della merce rubata a Trinitapoli, ma anche di altra merce precedentemente rubata in un altro market di San Ferdinando di Puglia. L’intera refurtiva, dunque, veniva restituita ai proprietari, mentre i tre delinquenti, tutti con precedenti specifici, su disposizione del P.M. di turno sono stati tradotti presso la casa circondariale di Foggia. Risponderanno dei reati di rapina, furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente stradale sulla Statale 16: violento impatto tra un'auto e un tir, c'è una vittima

  • Musica d'estate in Capitanata: tutti i concerti a Foggia e in provincia

  • Foggiana rifiutata, milanese "razzista e salviniana" ritratta: "Colpa della menopausa, disposta ad affittarle casa senza cauzione"

  • Neonato morto a Foggia, famiglia chiede 1,7 milioni ai Riuniti. Gli avvocati: "Cause non ascrivibili ai sanitari dell'ospedale"

  • Milanese nega affitto a ragazza foggiana: "Sono razzista e leghista". Salvini : "È una cretina"

  • Maxi rissa a Foggia, paura e sangue in via Bagnante: il bilancio è di sette arresti e due persone in ospedale

Torna su
FoggiaToday è in caricamento