Imprenditori vittime di usura “caduti in uno stato di angoscia e disperazione”

La Fondazione Buon Samaritano commenta positivamente l’operazione che ha portato all’arresto di cinque usurai, quattro di Foggia, tra cui un noto esponente dei Sinesi, e un romeno

Gli usurai arrestati

“Un plauso alle forze dell’ordine ed all’autorità giudiziaria per la brillante operazione” che ha portato all’arresto di ben cinque persone per il reato di usura, da parte della Fondazione Buon Samaritano di Foggia. “Determinante anche in questo caso il comportamento delle vittime che hanno avuto il coraggio di denunciare, a dimostrazione che quando si denuncia lo Stato risponde, sempre. La Fondazione conosce bene la vicenda in questione e lo stato di angoscia e di disperazione in cui erano caduti i due giovani imprenditori, provocato dall’ingordigia umana che specula sullo stato di bisogno di chi vive momenti di difficoltà, imponendo loro condizioni che hanno come unica finalità quella di spogliarle di ogni loro avere, a partire dalla dignità. Gli arresti per usura in questione, unitamente alle recenti operazioni portate a termine nei giorni scorsi, confermano quanto sia incisiva ed energica l’azione condotta dalle forze dell’ordine e dalla magistratura inquirente dopo il gravissimo episodio del 9 agosto dello scorso anno, auspicando che questo sia solo l’inizio di una strategia finalizzata a liberare la collettività foggiana dal pesante condizionamento delle attività criminali”

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale nel Foggiano: marito e moglie perdono la vita in un terribile impatto sulla Sp 141

  • Macabra scoperta nel Foggiano: recuperato un corpo carbonizzato dentro un'auto, vittima di un incidente stradale

  • Arrestati Angelo e Napoleone Cera: sono accusati di concussione

  • Coro ai diffidati e 'Quarta Mafia', Pio e Amedeo sbottano: "Ci siamo rotti le palle della facilità di giudizio sulla nostra terra"

  • Maxi furto nel caveau dell'Unicredit a Foggia: svaligiate 300 cassette di sicurezze ma non ci sarà nessun colpevole

  • In fuga su una Ferrari rubata lungo la Statale 16: polizia insegue la 'rossa' da 140mila euro, ladro scende e scappa

Torna su
FoggiaToday è in caricamento