In piazzale Italia droga 'Take Away': scacco allo spaccio selvaggio, 17 arresti

E' quanto accertato con l'operazione 'Take Away' della squadra mobile di Foggia, con il coordinamento della Procura dauna, che ha portato all'esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 17 persone: 13 in carcere, 4 ai domiciliari, due delle quali ricercate.

La conferenza - FOTO D'AGOSTINO

Sostanza stupefacente - perlopiù hashish e marijuana - sempre disponibile, a partire dalle prime ore del mattino, per soddisfare, tra le altre, le richieste di giovani studenti e universitari che quotidianamente transitano o stazionano in piazzale Italia, a Foggia.

E’ quanto accertato nell’ambito dell’operazione 'Take Away', messa a segno all’alba di oggi dagli agenti della squadra mobile di Foggia, con il coordinamento della Procura dauna, e che ha portato all’esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 17 persone (13 in carcere e 4 ai domiciliari, due delle quali sono sfuggite alla cattura) che dovranno rispondere, a vario titolo, dei reati di detenzione ai fini di spaccio e cessione di sostanze stupefacenti.

I NOMI E LE FOTO DEGLI ARRESTATI

Si tratta di soggetti giovanissimi, età media 20-22 anni, tutti con precedenti specifici e tutti disoccupati. Tra gli acquirenti anche studenti minorenni: i riscontri e le attività tecniche hanno permesso di denunciare in stato di libertà o segnalare alla Prefettura come assuntori numerosi giovani della città.

IMMAGINI VIDEO DELLO SPACCIO

L’attività è iniziata nel settembre 2015, in concomitanza con l’inizio dell’anno scolastico, ed è terminata a metà dell’anno seguente, permettendo di accertare una intensa attività di spaccio quotidiana nella zona, ad opera dei vari spacciatori che, ognuno nella propria autonomia, convivevano pacificamente ritagliandosi ognuno la propria area d’azione. Un grammo di hashish veniva venduto tra i 5 ed i 10 euro, mentre un grammo di marijuana oscillava tra i 3 ed i 5 euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le cessioni avvenivano in rapida sequenza, sfruttando il bacino di utenza della piazza, sulla quale si affacciano due istituti superiori, una scuola media e l’Università. “Il gruppo di spacciatori - stigmatizzano dalla Procura - ha occupato e degradato piazzale Italia, da sempre spazio significativo della socialità, a feudo della malavita locale, vera e propria piaga cittadina che, come una ferita, si apre del cuore commerciale e storico di Foggia”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus più sfuggente, in Puglia "il tracciamento salta" ma il sistema sanitario regge: non si escludono singoli lockdown

  • Covid, verso il nuovo Dpcm: coprifuoco tra le 22 e 23. Rischiano la chiusura parrucchieri, estetisti, cinema e teatro

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Coronavirus, quattro 'zone rosse' e 5 amaranto in Capitanata. Focolai rsa e covid-positivi in più della metà dei comuni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento