Spaccio nella villa comunale di Foggia: carabinieri sorprendono (e arrestano) due giovani pusher

Attività dei carabinieri di Foggia, nei luoghi frequentati da giovani e vicini agli istituti scolastici. A distanza di pochi giorni, beccati un 27enne senegalese all’interno della villa comunale e un suo coetaneo gambiano nelle vicinanze dello stesso parco, entrambi in possesso di marijuana e soldi ricavato dell’attività illegale

Carabinieri in villa comunale

Spaccio di droga nella villa comunale di Foggia. A distanza di pochi giorni, beccati un 27enne senegalese all’interno della villa comunale e un suo coetaneo gambiano nelle vicinanze dello stesso parco, entrambi in possesso di marijuana e soldi ricavato dell’attività illegale.

E' quanto scoperto dai carabinieri di Foggia, durante un servizio di prevenzione e repressione dei reati in materia di stupefacenti, appositamente predisposto in città, soprattutto in siti ordinariamente frequentati da ragazzi e nelle vicinanze di istituti di istruzione. I militari hanno arrestato per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti un cittadino nord-africano, senza fissa dimora. Nello specifico, i militari della Sezione Radiomobile della Compagnia di Foggia hanno bloccato il pusher all’interno della villa Comunale, nell’atto del cedere una dose di marijuana a un occasionale acquirente.

Le immagini video dei controlli in villa

A seguito di perquisizione personale, il 27enne senegalese è stato trovato in possesso di 8 bustine trasparenti contenenti grammi 14 marijuana, la somma contante di € 80,00 in banconote di vario taglio, ritenuta provento dell’illecita attività, materiale vario per il confezionamento dello stupefacente nonché un coltello a serramanico. Qualche giorno prima, a poche centinaia di metri di distanza, a finire in manette era stato un 27enne gambiano, disoccupato, sorpreso a cedere delle bustine contenenti stupefacente a un assuntore locale.

L’arrestato sottoposto a perquisizione personale era stato trovato in possesso di ulteriori bustine contenenti sostanza stupefacente del tipo marijuana e della somma in denaro contante di € 105,00 in banconote vario taglio. L’Autorità Giudiziaria ha convalidato l’arresto dei due pusher e i sequestri delle sostanze stupefacenti e del denaro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

  • San Marco in Lamis sotto choc, comunità in lutto per Domenico: "Questo maledetto virus gli ha tolto la vita"

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento