Maxi operazione antidroga nel Foggiano: eseguite 35 misure cautelari

Blitz dei carabinieri del comando provinciale a San Severo, San Nicandro Garganico, Foggia, e Sant'Ambrogio di Valpolicella in provincia di Verona. Coltivazione, detenzione e spaccio di droga

Il blitz di questa mattina dei carabinieri

I DETTAGLI DELL'OPERAZIONE E IL VIDEO

Dalle prime ore del mattino, i Carabinieri del Comando Provinciale di Foggia, unitamente a personale del Comando Provinciale di Bari, del Nucleo Elicotteri di Bari e del Nucleo Cinofili di Modugno e del 32° Stormo Amendola, stanno dando esecuzione a 35 misure cautelari personali, emesse dal GIP del Tribunale di Foggia, su richiesta di quella Procura della Repubblica, a San Severo, San Nicandro Garganico, Foggia, e Sant’Ambrogio di Valpolicella (Verona).

Gli indagati sono accusati di coltivazione, detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti del tipo cocaina, hashish e marijuana, nonché di violazioni della normativa sulle armi. Maggiori dettagli saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa in corso di svolgimento presso la sede del Comando Provinciale Carabinieri di Foggia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emergenza Coronavirus: è pandemia mondiale, scopriamo i sintomi e come proteggersi

  • Capitanata sotto choc, medico muore nell'inferno del Coronavirus. "Unica colpa è di aver fatto il suo dovere"

  • Giornata drammatica, bollettino choc per la provincia di Foggia: nove morti e 52 casi positivi

  • "Mai visto nulla di simile". Dentro l'ospedale Covid di Casa Sollievo. Il dr Del Gaudio: "Il lavoro è duro e complesso"

  • Coronavirus: due città diventano 'zona rossa' con almeno 51 casi positivi, quattro sono amaranto e tre lilla

  • Piero Pelù, rocker innamorato in quarantena a Foggia: "Sono corso da Gianna appena in tempo, in due ci diamo forza"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento