rotate-mobile
Cronaca

Casolare del rame rubato alle porte di Foggia: quattro fermi, due arresti

L’operazione è stata condotta dalla Squadra Mobile di Foggia, in collaborazione con la Polizia provinciale. I quattro, di cui due arrestati, sono ritenuti responsabili del reato di ricettazione

Fermo di indiziato di delitto nei confronti di due romeni e altrettanti cittadini albanesi ritenuti responsabili del reato di ricettazione di cavi conduttori di rame della Telecom Italia. L’operazione è stata condotta dalla Squadra Mobile di Foggia, in collaborazione con la Polizia provinciale, lo scorso 13 novembre nell’ambito di un’articolata e complessa attività investigativa.

FOTO | Foggia, blitz al casolare del rame rubato: arrestati

Attività info-investigativa che ha permesso di appurare che in un casolare ubicato alle porte di Foggia, erano soliti dimorare cittadini stranieri ritenuti gli autori dei furti di rame in Capitanata. Il fermo è stato convalidato dall’Autorità Giudiziaria per tutti gli indagati, precisando che a carico di Mandrescu Paul, nato in Romania classe nel 1990 e di Myftaraj Merlin, nato in Albania nel 1989, permaneva la misura detentiva.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casolare del rame rubato alle porte di Foggia: quattro fermi, due arresti

FoggiaToday è in caricamento