Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

10 arresti, scacco matto alla banda che ha assaltato il portavalori della Cosmopol: di Foggia i presunti capi e promotori

Dieci arresti: due di Foggia, due di Cerignola e uno di Lucera. Sono accusati della rapina al blindato della Cosmopol sulla Brindisi-Lecce del 18 gennaio 2018

 

E' stata sgominata questa mattina la banda che il 18 gennaio 2018 assaltò il furgone portavalori dell’istituto di vigilanza Cosmopol mentre transitava sulla superstrada 613 Lecce -Brindisi. 

Si tratta del un commando di oltre 10 persone. Le persone coinvolte nelle indagini  dell'Operazione Long Vehicle e nel blitz di cui sono stati resi noti i nomi sono sono Raffaele e Pietro L’Abbate, di 50 e 29 anni, entrambi di Monopoli; Ciro Morelli, 63 anni di Foggia; Luigi Antonio Ricci, 64 anni di Lucera; Nunzio Arnese, 60 anni di Cerignola, e la moglie Addolorata Piazzolla, 53 anni di Cerignola; Paolo Padalino, 52 anni, di Foggia. Tutti in carcere salvo Ricci, per il quale è stato disposto l'obbligo di dimora.

Morelli, Padalino (i presunti capi e promotori), Ricci, i due L’Abbate sono indagati di associazione per delinquere per aver fornito la logistica ai gruppi criminali della provincia di Foggia dediti alle rapine a mano armata su strada, anche attraverso le ditte Labbatransport Srls e Rp Labbate Srls.

Qui tutti i dettagli del colpo

Gli stessi, assieme ad Arnese e alla Piazzola, sono anche indagati per il reato di concorso in tentata rapina pluriaggravata per l’assalto del 18 gennaio al portavalori Cosmopol nei pressi dello svincolo per Tuturano – Cerano della carreggiata nord della superstrada Lecce- Brindisi. L’azione fu condotta con il blocco preliminare del traffico, ponendo una Ford Focus nera, su cui si trovavano due membri del commando, di traverso sulla carreggiata in direzione Brindisi.

Le indagini su Brindisireport

Potrebbe Interessarti

Torna su
FoggiaToday è in caricamento