rotate-mobile
Cronaca

Rapinano area di servizio, ma attenderli all’uscita c’è la Polstrada di Foggia: arrestati

Tre romeni arrestati, in fuga complice di Stornarella. La rapina al benzinaio e al barista, era stata compiuta presso l’area di servizio ‘Daunia’

Sono romeni i componenti della banda che la scorsa notte sono stati arrestati dalla polizia stradale di Foggia all’esterno nei pressi dell’area di servizio ‘Daunia’, in un servizio mirato predisposto dal personale del distaccamento di San Severo, dalla sottosezione autostradale di Foggia, dal distaccamento di Cerignola e della squadra di P.G. della sezione di Foggia.

I FATTI. Due dei tre malviventi, provenienti dalle campagne circostanti, coperti da passamontagna e armati, sono stati immobilizzati e ammanettati dopo aver rapinato il benzinaio. Il terzo uomo è stato invece sorpreso qualche secondo dopo, all’uscita del locale adibito a bar dal quale aveva asportato il registratore di cassa. Un quarto complice – di Stornarella - si dava a precipitosa fuga nelle campagne, e approfittando del buio, faceva perdere le proprie tracce. Sono in corso accertamenti per individuarlo.

Al dipendente del distributore carburanti i malviventi avevano sottratto 240 euro. Nella cassa c’erano invece 202 euro, mentre 78 euro è il valore dei Gratta e Vinci: in tutto 540 euro. Catalin Petre Dumitru di 26 anni, Emanuel Vladut Ilie e Samuel Marius Gureanu, entrambi di 18 anni sono stati associati al carcere di Foggia.

Il servizio mirato di prevenzione e repressione è stato predisposto dopo i numerosi colpi compiuti presso i distributori di carburante e i punti ristoro nelle aree di servizio ‘Daunia’, ‘Le Saline’ e Gargano, oltre a quelli perpetrati presso gli autogrill ‘Ofanto’ e ‘Torre Alemagna’ ubicati sulla A16

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapinano area di servizio, ma attenderli all’uscita c’è la Polstrada di Foggia: arrestati

FoggiaToday è in caricamento