rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Cronaca

Pioggia di arresti antimafia nel Foggiano: oltre 200 quelli ad 'Alto Impatto' nei primi 100 giorni

Centinaia di operatori delle forze dell’ordine appartenenti alla Polizia di Stato, all’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, hanno setacciato la provincia della ‘Quarta Mafia’

17 operazioni e 202 arresti: è questo il bilancio dei primi 100 giorni dell?articolato dispositivo di prevenzione ad ?Alto Impatto? fortemente voluto dal ministro dell?Interno Luciana Lamorgese attraverso l?utilizzo di numerosi reparti speciali e di rinforzo inviati in Capitanata dal ministero dell?Interno per rafforzare i servizi di controllo del territorio e di contrasto al crimine.

?Ci sarà la presenza di reparti inquadrati per operazioni ad alto impatto che verranno fatte in maniera costante" aveva annunciato il 15 gennaio a margine del comitato per l?ordine e la sicurezza pubblica svoltosi negli uffici della Prefettura Foggia alla presenza del capo della Polizia Lamberto Giannini, dei comandanti generali dei carabinieri e della guardia di finanza, del procuratore nazionale antimafia Federico Cafiero De Raho, della commissaria straordinaria per il coordinamento delle iniziative antiracket e antiusura Giovanna Cagliostro e dei vertici della locale procura e della direzione distrettuale antimafia di Bari.

Arrivata a Foggia dopo i sette attentati dinamitardi dei primi undici giorni del 2022, il numero uno del Viminale aveva rimarcato la preoccupazione da parte della criminalità organizzata ma allo stesso tempo la presunzione di pensare di essere forti e di dimostrarlo attraverso il rumore delle bombe.

Centinaia di operatori delle forze dell?ordine appartenenti alla Polizia di Stato, all?Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, hanno così cominciato a setacciare in lungo e in largo la provincia della ?Quarta Mafia?, nemico numero uno dello Stato e prima in Italia per i reati di estorsione.

Tuttavia la prima operazione in risposta alla recrudescenza degli atti intimidatori a scopo estorsivo attuati nei primi giorni dell?anno a danno di operatori commerciali di Foggia e San Severo, sotto il coordinamento della Procura della Repubblica, era scattata alle prime luci dell?alba del 15 gennaio.

Ne seguiranno altre 16. Quella del 21 gennaio nel capoluogo dauno e nella città dell?Alto Tavoliere per complessivi cinque arresti; del 26 gennaio a San Severo e Monte Sant?Angelo (tre arresti), del 27 gennaio (otto soggetti arrestati). E ancora: 14 arresti il 3 febbraio, altri 14 il 6 dello stesso mese, 12 arresti il 12 e 14 il 15, sempre di febbraio. Il 18 dieci arresti, quindici il 25.

Pioggia di misure cautelari anche a marzo: sessanta in tutto in quattro operazioni. Sono tre invece le operazioni ad ?Alto Impatto? di aprile: 43 le persone arrestate.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pioggia di arresti antimafia nel Foggiano: oltre 200 quelli ad 'Alto Impatto' nei primi 100 giorni

FoggiaToday è in caricamento