Saccheggiano i negozi di un outlet: i tre foggiani arrestati fanno scena muta davanti al giudice

I tre - due ragazze poco più che maggiorenni e un ragazzo di 29 anni - sono stati arrestati dai carabinieri del nucleo radiomobile della Compagnia di Marcianise. La refurtiva, 100 capi circa del valore di 10mila euro, è stata recuperata

Il materiale sequestrato

Hanno deciso di non rispondere alle domande del giudice del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere durante l'interrogatorio di convalida, i tre giovanissimi foggiani accusati di un furto aggravato, avvenuto lo scorso venerdì, ai danni del centro commerciale 'La Reggia Outlet' di Marcianise, nel Casertano.

Si tratta di un centinaio circa di capi di abbigliamento, del valore stimato sui 10mila euro, trafugati dagli scaffali dei negozi Empio Armani, Roy Roger's, Moschino, Jacon Cohen e altri ancora. I tre - due ragazze poco più che maggiorenni e un ragazzo di 29 anni - sono stati arrestati nell'immediatezza dei fatti dai carabinieri del nucleo radiomobile della Compagnia di Marcianise, che li hanno sorpresi a bordo della loro Alfa 159, con la refurtiva a bordo, e arrestati a seguito di un inseguimento a piedi. I tre sono accusati di furto aggravato  in concorso, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale. Secondo l'accusa, i tre si sarebbero finti clienti dei negozi, salvo poi nascondere la merce trafugata in apposite borse "schermate" per eludere i dispositivi antitaccheggio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

  • San Marco in Lamis sotto choc, comunità in lutto per Domenico: "Questo maledetto virus gli ha tolto la vita"

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento