Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Manfredonia

Da Foggia a Manfredonia a saccheggiar negozi di pelletteria: presa la banda dei furti pre-natalizi

Si tratta di una banda composta da tre donne e un uomo, 'beccati' in centro a Manfredonia. Nell'auto la polizia ha recuperato tutta la refurtiva

Furti in trasferta, identificata banda di foggiani dedita a furti pre-natalizi nella piazza di Manfredonia. E’ quanto scoperto dagli agenti del commissariato di sipontino che, con l’approssimarsi delle festività natalizie, hanno deciso di intensificare i servizi di controllo del territorio, finalizzati alla repressione di tali reati.

Nell’ambito dei questi servizi, gli agenti hanno individuato una banda composta da quattro pregiudicati foggiani - un uomo e tre donne -  che nel corso della mattinata avevano messo a segno alcuni furti ai danno di esercizi commerciali del centro sipontino. Erano da poco passate le 13.00 di ieri, quando gli agenti di una pattuglia, hanno notato una vettura sospetta con i quattro a bordo.

Apparentemente nulla di anomalo, se non per il fatto che gli agenti hanno riconosciuto il conducente, un pregiudicato foggiano che lo scorso anno era stato arrestato per dei furti presso alcuni esercizi commerciali del luogo.

Di qui la decisione di fermare e controllare il mezzo e gli occupanti. L’intuizione degli agenti si è rivelata corretta in quanto, all’interno della vettura, sono state recuperate borse da donna, pochette, portafogli e diverse bottiglie di super-alcolici.

I prodotti rinvenuti sono risultati compendio di furto in danno di esercizi commerciali. La banda individuata dagli agenti, già in passato aveva preso di mira alcuni esercizi commerciali del luogo, tanto che uno di loro, era stato già tratto in arresto. Semplice il modus operandi: una delle donne si introduceva all’interno dell’esercizio commerciale chiedendo di visionare la merce non esposta. All’atto del momentaneo allontanamento del commesso/a, con gesto repentino, la complice - in attesa all’esterno - sottraeva e nascondeva la merce in una borsa più grande, allontanandosi subito dopo.

Per compiere i furti e sfuggire ai controllo dei mezzi antitaccheggio, venivano utilizzate borse provviste di “schermatura” realizzata in maniera artigianale, tre delle quali sono state sequestrate. Tutti i componenti della banda sono stati indagati in stato di libertà per il reato di ricettazione, mentre tutta la refurtiva è stata consegnata ai legittimi proprietari. L’intensificazione dei servizi di prevenzione verrà garantita anche durante le festività natalizie.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Foggia a Manfredonia a saccheggiar negozi di pelletteria: presa la banda dei furti pre-natalizi

FoggiaToday è in caricamento