Cocaina ed eroina in cisterne interrate: blitz dei carabinieri svela il business di padre e figlio

Lo stupefacente era nascosto in cisterne interrate. Insieme alla droga, i carabinieri hanno recuperato anche armi e munizionamento vario. Indagini in corso

Il materiale rinvenuto

Nascondevano un ‘tesoretto’ di eroina e cocaina in alcune cisterne interrate: scoperti e arrestati padre e figlio. L’operazione è dei carabinieri dell’Aliquota Operativa di San Giovanni Rotondo che, al termine di una complessa attività investigativa, hanno tratto in arresto Remo Di Ianni, agricoltore foggiano, 46enne incensurato, ed il figlio 21enne Emilio, anche lui agricoltore foggiano, incensurato.

L'indagine ha portato gli investigatori garganici nel capoluogo, in zona tratturo Castiglione, dove presso l'abitazione del padre sono stati recuperati - occultati all’interno di una cisterna interrata posta alle spalle dell’abitazione - 15 involucri morbidi e 5 involucri di plastica pieni di eroina e cocaina, per un totale di circa 9 kg, di cui 8 kg di eroina e 1 kg di cocaina. Ancora, sono stati rinvenuti circa 60 grammi di marijuana, nonché denaro in contanti per 2000 euro circa in banconote di vario taglio, verosimile provento di pregressa attività delittuosa.

Nella stessa circostanza, sono stati recuperati e sequestrati una pistola beretta calibro 6,35 e una calibro 22, un fucile sovrapposto calibro  12, 287 cartucce calibro 22, 5 cartucce calibro 6,35 e 10 cartucce calibro 12, il tutto di proprietà di Remo Di Ianni e legalmente detenuto. Tutto quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro.

Le analisi eseguite dal L.A.S.S. del Comando provinciale di Foggia hanno accertato che da quella sostanza stupefacente sarebbe stato possibile estrarre circa 20.000 dosi di eroina, 6.000 di cocaina e venti di marijuana. Gli arrestati sono stati tradotti al carcere di Foggia a disposizione della Procura della Repubblica.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Incredibile al carcere di Foggia, detenuto telefona ai carabinieri dalla cella: "Siamo al ridicolo"

  • Bus frena per evitare auto, donna cade e muore: due persone a giudizio per omicidio stradale

  • "Addio Costanzo", il dirigente medico del Pronto Soccorso sempre al servizio dei pazienti: "Era un professionista esemplare"

  • Ingerisce droga, neonata in coma a Foggia: "Monitoriamo parametri vitali, situazione stazionaria"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento