Droga in via Napoli: i 'Falchi' piombano in un capannone e trovano quattro persone al lavoro e 97 kg di marijuana

Quattro arresti, tre erano incensurati. Blitz dei Falchi in un capannone di via Napoli

La droga sequestrata

Il 29 ottobre gli agenti della Questura di Foggia, appartenenti ai Falchi, hanno tratto in arresto quattro persone: un ragazzo con precedenti classe, un  38enne, un 23enne e un 25enne tutti incensurati, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente quantificata in 97 kg circa.

Nell’ambito di un articolato servizio finalizzato al contrasto dei reati inerenti il traffico e lo spaccio di sostanze stupefacenti, i poliziotti hanno eseguito una perquisizione all’interno di un capannone di via Napoli dove si riteneva fosse illecitamente detenuta sostanza stupefacente destinata ad alimentare l’attività di spaccio.

Nell’occasione i poliziotti intervenuti hanno sorpreso quattro persone intente a separare dagli arbusti accatastati all’interno del capannone oggetto di perquisizione le inflorescenze delle piante di marijuana per destinarle all’essicazione, riponendo quanto già essiccato all’interno di sacchetti di polietilene trasparente.

Infatti, all’interno di un vano sono stati trovati svariati fili di ferro sospesi da una parte all’altra. All’interno di un altro vano soppalcato, al quale era possibile accedere attraverso una scala in ferro, sono state trovate altre numerose inflorescenze, già separate dai relativi arbusti e pronte per essere confezionate con il materiale presente all’interno della stanza.

L’attività di polizia giudiziaria ha permesso di sequestrare 97 kg di marijuana. Al termine delle formalità di rito, i quattro indagati in stato di arresto, su disposizione del P.M. di turno presso il Tribunale di Foggia, sono stati associati presso la locale casa circondariale a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento