Cronaca

Spaccio di droga e detenzione di armi. Tre operazioni, quattro arresti a Foggia

Gli agenti della squadra mobile di Foggia, negli ultimi giorni, sono stati impegnati su più fronti: armi, hashish e cocaina, dal Rione Candelaro alla cosiddetta "Zona Stadio"

Dal Rione Candelaro a viale Ofanto, zona Stadio: due zone “calde” per lo spaccio di sostanze stupefacenti. Sempre più giovani i presunti pusher, così come sempre più alto è il target delle sostanze da smerciare, soprattutto cocaina e hashish. Un’attività che non riguarda solo giovani uomini, ma che sempre più spesso sembra coinvolgere anche le donne, sfatando una delle regole-cardine della criminalità locale.

E’ quanto scoperto dagli agenti della squadra mobile di Foggia che, negli ultimi giorni, sono stati impegnati su più fronti: quello dello spaccio di droga, appunto, e quello della detenzione di armi. Un’attività di controllo del territorio che ha portato all’arresto di quattro persone – tre uomini e una donna – nell’ambito di tre operazioni distinte e slegate tra loro.

COCAINA | Cocaina in camera da letto: arrestata convivente di un noto pregiudicato

ARMI | Armi e munizionamento in un bunker del Rione Candelaro: due arresti

HASHISH | Arrestato il pusher di viale Ofanto: smistava hashish in zona stadio

 

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio di droga e detenzione di armi. Tre operazioni, quattro arresti a Foggia

FoggiaToday è in caricamento