Cronaca

Saccheggi di rame lungo le linee elettriche del Potentino: scatta il blitz dei carabinieri, 9 arresti tra Foggia a Bat

Operazione dei carabinieri del Comando provinciale di Potenza. In manette nove pugliesi delle province Foggia e Bat, ritenuti responsabili di furto aggravato e continuato in concorso di cavi in rame, asportati a danno della linea elettrica dell'Enel

Immagine di repertorio

Saccheggi di rame lungo le linee elettriche del Potentino, in manette nove soggetti nelle province di Foggia e Barletta-Andria-Trani.

Da questa mattina, infatti, è in corso una operazione dei carabinieri del Comando provinciale di Potenza per l'esecuzione di un'ordinanza di misura cautelare, sia in carcere che ai domiciliari, a carico di nove indagati, tutti pugliesi delle province Foggia e Bat, ritenuti responsabili di furto aggravato e continuato in concorso di cavi in rame, asportati a danno della linea elettrica dell'Enel.

Come riporta AdnKronos, "il provvedimento scaturisce dall'attività investigativa, coordinata dalla Procura di Potenza, per numerosi episodi avvenuti in varie zone rurali lucane, nel territorio del Vulture Melfese. Dalle indagini è emersa l'esistenza di una cellula criminale, specializzata in questi furti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Saccheggi di rame lungo le linee elettriche del Potentino: scatta il blitz dei carabinieri, 9 arresti tra Foggia a Bat

FoggiaToday è in caricamento