Alba di arresti a Foggia: lesioni aggravate dall'odio razziale e rapina in abitazione da parte di una donna

Le attività condotte dalla polizia hanno portato anche all'arresto di una donna per rapina in abitazione. Altre misure sono state eseguite dai carabinieri. I dettagli verranno resi noti nel corso di una conferenza stampa in Procura

Immagine di repertorio

Polizia di Stato ed Arma dei Carabinieri, nella giornata odierna, hanno eseguito diverse misure cautelari in carcere nei confronti di soggetti responsabili di differenti reati.

In particolare, la Polizia di Stato ha tratto in arresto due persone responsabili di lesioni aggravate dall’odio razziale ai danni di una serie di cittadini extracomunitari. Inoltre, una donna è stata arrestata per rapina in abitazione. I dettagli dell´operazione verranno forniti nel corso di una conferenza stampa che si terrà alle 11:00 presso gli Uffici della Procura della Repubblica di Foggia, alla presenza del Procuratore della Repubblica Ludovico Vaccaro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

Torna su
FoggiaToday è in caricamento