San Nicandro, coltivavano marijuana sul terrazzo: arrestati due fratelli

In tutto i militari hanno sequestrato 17 piante di marijuana e 100 gr circa di sostanza pronta per essere venduta. A casa dell'altro fratello, altre 28 piante distese ad essiccare per un peso complessivo circa mezzo chilo

Una delle piante sequestrate

Coltivavano marijuana sul terrazzo di casa, dove – spiegano i militari dell’Arma – “avevano allestito un vero e proprio laboratorio per l’essiccazione e la preparazione della stessa”.

E’ quanto scoperto dai carabinieri della stazione di San Nicandro Garganico che, per il fatto, hanno arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, violenza e resistenza a pubblico ufficiale, due fratelli del posto: Romeo e Nazario Esposito, rispettivamente di 53 e 40 anni.

Sospettando da tempo della loro attività illecita, i carabinieri hanno deciso di effettuare una perquisizione domiciliare a loro carico. Iniziativa che ha immediatamente acceso gli animi dei due sannicandresi. Il più grande dei due, infatti, alla vista dei carabinieri, ha letteralmente perso il controllo, iniziando a gridare ed inveire contro i militari, spingendo loro per impedire l’accesso nella sua abitazione ed incitando il fratello a fare lo stesso.

Nonostante le resistenze, però, i militari sono riusciti comunque ad entrare scorgendo sul terrazzo diverse piante di marijuana; altre piante erano presenti nel sottotetto. In tutto i militari hanno sequestrato 17 piante di marijuana.

Negli altri vani dell’abitazione, invece, è stata rinvenuta altra sostanza stupefacente per del peso complessivo di 100gr circa, già essiccata e pronta per essere venduta, essendo già debitamente confezionata in singole dosi. La perquisizione veniva estesa anche all’abitazione del fratello più giovane dove sono state rinvenute altre 28 piante di marijuana distese ad essiccare per un peso complessivo circa mezzo chilo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • Addio a Padre Marciano Morra: per 20 anni fu amico e confratello di Padre Pio

  • La Puglia verso la zona arancione

  • Otto minuti di follia: inseguimento da film tra auto e pedoni, l'incidente contro un muro e la cattura dei due fuggitivi

  • Neve fino a quote basse e temperature in calo: oggi tempo incerto, domani sole e giovedì sera la coltre bianca

Torna su
FoggiaToday è in caricamento