rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Cronaca Lucera

Arrestati 32enne e 36enne trovati con 11 kg di droga

Arresti dei carabinieri a Lucera. Controlli anche a Torremaggiore e Casalnuovo Monterotaro

Nuova retata antidroga a Lucera, questa volta all'interno del quartiere Cappuccini, da parte dei carabinieri della compagnia di Lucera insieme alle squadre dei Cacciatori di Puglia e del Nucleo Cinofili di Modugno. Undici i chilogrammi di stupefacente - 10 kg di hashish e mezzo chilo di cocaina - rinvenuti. Due le persone arrestate per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti: un 32enne e un 36enne.

Sempre in Lucera i militari dell’Arma hanno arrestato un 45enne ritenuto responsabile dei reati di ricettazione, detenzione di arma clandestina e di munizionamento. L'uomo è stato trovato in  possesso di una pistola cal. 7.65 avente matricola abrasa, più altre munizioni di calibro diverso illegalmente detenute. 

Una serie di controlli operati alla circolazione stradale, attraverso i classici “posti di blocco”, ha consentito di ottenere risultati significativi. Numerosi gli utenti della strada sanzionati soprattutto per mancata copertura assicurativa, per mancata revisione, per molteplici condotte imprudenti (guida col cellulare, senza cintura) nonché per parcheggi “selvaggi”; anche attraverso l’educazione stradale. I militar hanno sequestrato anche una carta di circolazione straniera cui era stato apposto un timbro di revisione presumibilmente falso e al contestuale deferimento all’autorità giudiziaria del presunto responsabile. 

L’azione di contrasto si è estesa anche ai limitrofi comuni di Casalnuovo Monterotaro e Torremaggiore, dove per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti un 24enne, trovato in possesso di nove dosi di cocaina e materiale per il confezionamento delle 'ciliegine', è stato tratto in arresto. Per lo stesso reato è stato denunciato un 20enne di origine torrese ma residente a Casalnuovo Monterotaro, trovato in possesso di marijuana.

A Torremaggiore sono stati rinvenuti quattro manufatti in terracotta, risalenti al V- IV Secolo a.C. di manifattura dauna, illecitamente detenuti da 57enne denunciato per  impossessamento illecito di beni culturali e ricettazione. Per possesso di documenti falsi, è stato deferito un 24enne di origine albanese trovato in possesso di due patenti di guida albanesi, verosimilmente contraffatte, durante un controllo in un'abitazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestati 32enne e 36enne trovati con 11 kg di droga

FoggiaToday è in caricamento