rotate-mobile
Cronaca

Dalla piazza di spaccio alla perquisizione in un box: i ‘Falchi’ arrestato 46enne

Gli uomini della Squadra Mobile hanno arrestato Claudio Luciano e un 19enne. Entrambi sono stati posti agli arresti domiciliari su disposizione del P.M. di turno

Dopo l’arresto del gestore di un chiosco adibito alla vendita di bevande situato nella villa comunale di Foggia, accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, nel contesto di un’articolata attività pianificata per contrastare il fenomeno, i ‘Falchi’ della Squadra Mobile foggiana, nella mattinata di ieri hanno arrestato Claudio Luciano, classe ’71, e Vincenzo Santigliano, classe ’98, con pregiudizi di polizia per reati contro il patrimonio.

Nel corso dell’operazione di polizia, gli agenti hanno eseguito dei controlli in alcune note piazze di spaccio ai quali sono seguite più accurate perquisizioni, che hanno consentito il rinvenimento, presso un box di proprietà di Luciano, di un rilevante quantitativo di hashish (170 grammi circa), parte del quale confezionato in pani; e di tutto il materiale idoneo per il confezionamento delle singoli dosi da spacciare. Entrambi sono stati posti agli arresti domiciliari su disposizione del P.M. di turno.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dalla piazza di spaccio alla perquisizione in un box: i ‘Falchi’ arrestato 46enne

FoggiaToday è in caricamento