menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Contrabbando di gasolio, carburante agevolato venduto a 1 euro: sigilli a sei distributori abusivi, 2 arresti

Sigilli a sei distributori abusivi e oltre 60mila litri di carburante sequestrati dalla GdF. Dall'inizio dell'anno, nel Foggiano, 8 milioni di litri di gasolio venduto in totale evasione d’imposta, per oltre 6 milioni di euro

Sigilli a 6 distributori di carburante abusivi e oltre 60mila litri di gasolio destinato ad uso agricolo sequestrati dalle Fiamme Gialle. E’ questo il bilancio di un’attività messa a segno dai finanzieri del Comando provinciale di Foggia che, per il fatto, hanno denunciato 11 persone, di cui 2 arrestate, entrambe di Cerignola, con l’accusa contrabbando di prodotti energetici.

Le immagini video del blitz

Nell’ambito di una serie di attività di controllo economico del territorio finalizzate a contrastare gli usi illeciti di carburante a prezzo agevolato destinato all'agricoltura, sono state messe a segno attività specifiche all’interno di autoparchi e depositi di carburante dove il gasolio veniva venduto ad 1 euro al litro, con 30 centesimi di guadagno netto (in nero) per chi lo vendeva.

Il carburante, secondo quanto accertato, veniva venduto ad una cerchia selezionata di clienti, raggiunta attraverso il passaparola tra amici di amici e conoscenti stretti. L’attività è stata messa a segno nei comuni di Cerignola, Lucera, Ordona e Sant'Agata di Puglia: nel complesso, sono state anche sequestrare 2 autocisterne e 5 furgoni che venivano utilizzate per "consegne a domicilio" del gasolio e l'accertamento di ulteriori 62.000 litri di carburante già venduto in totale evasione d'imposta, pari a oltre 47.000 euro.

Le indagini, tuttora in corso, puntano ora ad individuare tutti i “clienti” che hanno fraudolentemente utilizzato il gasolio ad accisa agevolata. L’attività di contrasto a tale tipologia di frode, finalizzata a tutelare gli operatori onesti del settore della distribuzione di carburanti che subiscono tale forma di concorrenza sleale, ha consentito di individuare, nel corrente anno, nella sola Provincia di Foggia, circa 8 milioni di litri di gasolio venduto in totale evasione d’imposta, pari ad oltre 6 milioni di euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento