La villa come piazza di spaccio, la droga nascosta in un muro: due arresti a Cerignola

E' quanto scoperto dai carabinieri di Cerignola. A finire in manette, Danilo Di Donato, di 19 anni, con piccoli precedenti di polizia, e un complice diciassettenne. L'attività a seguito delle denunce di alcuni genitori

Immagine di repertorio

La villa comunale come piazza di spaccio; la droga da smerciare nascosta dentro un buco ricavato in un muro. E' quanto scoperto dai carabinieri di Cerignola, all'esito di una serie di controlli del territorio che hanno portato all'arresto di due giovanissimi del posto. A finire in manette, Danilo Di Donato, di 19 anni, con piccoli precedenti di polizia, e un complice diciassettenne, entrambi di Cerignola, accusati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

In particolare, i militari della Stazione di Cerignola, dopo varie segnalazioni ricevute da alcuni genitori di giovani, hanno predisposto un servizio di osservazione all’interno del parco. Al termine del servizio, durato alcune ore, i militari hanno bloccato i due giovani mentre stavano prelevando la droga da un buco ricavato in un muro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Infatti, all’interno del foro, i carabinieri hanno rinvenuto 37 grammi di hashish e 5 di cocaina, già confezionati per lo spaccio, che i due si stavano accingendo a prendere per la successiva consegna a degli assuntori. Su disposizione dei Pubblici Ministeri competenti, entrambi gli arrestati sono stati sottoposti ai domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • E' morto Dario Montagano: l'imprenditore sanseverese trovato senza vita in giardino

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento