Al lavoro per 'cannibalizzare' furgone, ma arriva la polizia: blitz nell'autodemolizione, tre arresti

Gli agenti del Commissariato di Cerignola hanno arrestato tre uomini, uomini, tutti del posto, per ricettazione e riciclaggio di veicoli provento di furto. Il mezzo in questione, infatti, era stato rubato a Milano 48 ore prima

L'attività di polizia

L'autodemolizione chiude il cancello per 'cannibalizzare' un un furgone oggetto di furto, a Milano. Accade a Cerignola, dove lo scorso 1° febbraio, gli agenti del Commissariato cittadino hanno effettuato un controllo presso un’azienda di autodemolizione  del circondario.

L'attività rientra nell'ambito di un servizio finalizzato al contrasto dei furti di auto e alle conseguenti attività di riciclaggio sui componenti delle stesse. Giunti sul posto, intorno alle 11.30, i poliziotti hanno notato che il cancello d’ingresso dell'attività era chiuso, cosa assai strana considerato il giorno lavorativo e l’orario.

Pertanto, gli operati hanno chiesto al titolare della ditta (che abita accanto), di aprire il cancello d’ingresso per un sopralluogo. A quel punto, i poliziotti hanno scoperto nella parte posteriore dell'attività, sotto una tettoia, tre uomini che stavano “cannibalizzando” un furgone Iveco Daily. In particolare, due degli uomini armeggiavano in prossimità del motore, mentre l’altro con una fiamma ossidrica operava vicino al longherone del veicolo.

I tre individui, alla vista degli agenti hanno immediatamente lasciato a terra gli attrezzi. Da un successivo controllo è emerso che il furgone era stato oggetto di furto a Milano due giorni prima. La perquisizione è stata estesa all’intera autodemolizione, permettendo di recuperare  anche il cassone appartenente all’Iveco, al cui interno vi era un propulsore di dubbia provenienza, che è stato sottoposto a sequestro insieme all’altro materiale rubato. I tre uomini, tutti cerignolani, sono stati tratti in arresto per ricettazione e riciclaggio di veicoli provento di furto e accompagnati presso la Casa Circondariale di Foggia a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Il titolare della ditta, invece, è stato denunciato in stato di libertà per i medesimi reati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zona gialla in Puglia ipotesi "elevata". Verso il ritorno dell'autosegnalazione: "Magari con la prenotazione del tampone"

  • La Puglia diventa gialla: da domenica riaprono bar e ristoranti (fino alle 18) e via libera agli spostamenti tra comuni

  • La nuova ordinanza di Emiliano sulle scuole in Puglia: "Quella che sto per emanare rinnova le disposizioni in vigore"

  • Lo strano caso della Puglia 'Gialla' ma a 'rischio alto': foggiani verdi ma di rabbia

  • Choc a Foggia, ragazza aggredita senza motivo in zona Sacro Cuore: "Ho avuto paura, sono scossa"

  • Tragedia sul lavoro in provincia di Foggia: agricoltore travolto e ucciso da un muletto

Torna su
FoggiaToday è in caricamento