Tornano a prendere l'auto rubata 'messa al sicuro', ma trovano la polizia: due persone fermate a Cerignola

L'intervento della polizia grazie ad una segnalazione anonima giunta al 113. L'auto in questione, una Volkswagen Golf di colore grigio, era stata rubata due giorni prima a Francavilla al Mare

Immagine di repertorio

Dovranno rispondere del reato di ricettazione i due pregiudicati di Cerignola sottoposti a fermo di iniziato di delitto dagli agenti del commissariato ofantino.

 Il fatto è successo nella tarda mattinata di venerdì, 7 agosto: alle 10 circa, la sala operativa ha ricevuto una segnalazione anonima con la quale veniva indicata un’autovettura - Volkswagen Golf di colore grigio - verosimilmente oggetto di furto in via dei Cartaginesi.

Giunti sul posto, gli agenti hanno individuato il mezzo che, effettivamente, risultava essere provento di un furto messo a segno due giorni prima, a Francavilla al Mare. Pertanto, gli agenti hanno effettuato un servizio di osservazione nelle vicinanze, al fine di appurare se qualcuno fosse andato a recuperare l’auto, per poi immetterne i pezzi nel fiorente mercato delle parti di ricambio usate, grossa piaga sociale della città di Cerignola.

Così è stato: intorno alle 11, è giunta sul posto un’altra autovettura, con a bordo due persone. Il conducente, di 28 anni, ha prelevato una tanica ‘a becco di papera’ dall’autovettura per immettere carburante nella Golf, mentre il passeggero, di due anni più giovane, si è posizionato alla guida. A quel punto, gli agenti sono interventi: alla vista dei poliziotti, i due malfattori hanno tentato la fuga ma sono stati bloccati e dichiarati in stato di fermo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La successiva perquisizione del mezzo ‘pulito’ ha permesso agli agenti di recuperare  una centralina elettronica per autovettura decodificata, normalmente utilizzata per avviare i motori dei veicoli provento di furto, nonché  attrezzi utili al furto delle autovetture. Dopo le formalità di rito, i due arrestati sono stati associati alla Casa Circondariale di Foggia a disposizione dell'autorità giudiziaria competente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scandalo a luci rosse nella Caritas di Foggia. Sacerdote filmato durante atti sessuali e minacciato, nei guai due persone

  • Attimi di paura in via Monfalcone: aggrediti agenti della Locale, per aver chiesto di abbassare il volume della musica

  • Foggia fa il botto di consiglieri regionali: ecco i nomi dei 'Magnifici 10' che rappresenteranno la Capitanata in Puglia

  • Tragedia sulle strade del Gargano: morto motociclista di 31 anni, impatto fatale con un'auto

  • Elicottero sorvola Foggia: raffica di perquisizioni, forze dell'ordine a caccia di armi e droga

  • Il virus dilaga, Landella corre ai ripari: a Foggia mascherine obbligatorie all'aperto e centri commerciali chiusi domenica

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento