Presa la banda che rubava le auto di notte, la base operativa e logistica era a Cerignola

Le indagini hanno riguardato trenta furti commessi lo scorso anno in provincia di Potenza

Cinque persone sono state arrestate dai carabinieri tra Melfi e Cerignola nell'ambito di un'operazione coordinata dalla Procura della Repubblica di Potenza contro una banda specializzata nei furti di auto, commessi decodificandone le centraline elettroniche per eludere i sistemi di sicurezza "immobilizer".

Le indagini hanno riguardato trenta furti fatti di notte lo scorso anno in provincia di Potenza, nella prima metà del 2019. Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, la base operativa e logistica della banda era a Cerignola. Erano sempre di quattro modelli le auto rubate

I cinque, di cui quattro di Cerignola, sono finiti agli arresti domiciliari. I ladri - secondo le indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Potenza - facevano parte di "un'unica organizzazione promossa e gestita da due pregiudicati cerignolani (padre e figlio), con il concorso degli altri tre indagati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

  • Addio al dott. Michele Urbano, la Capitanata piange la scomparsa di un professionista "serio e laborioso"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento