menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Assalti a portavalori: arrestati elementi di rilievo della criminalità cerignolana e garganica

L'attività è coordinata dalla Procura di Milano, ed eseguita dalle Squadre Mobili di Milano e Foggia. Sette le persone accusate, a vario titolo, di essere coinvolte nell'assalto a due furgoni portavalori avvenuto il 15 ottobre 2016

La Polizia di Stato nella giornata di ieri e nel corso della notte ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nella provincia di Foggia e di Barletta-Andria-Trani, emessa dal G.I.P. dr. De Marchi su richiesta della Procura della Repubblica di Milano, dott.ssa Samek Lodovici, nei confronti di sette persone  - tra le quali elementi di rilievo della criminalità cerignolana e garganica - ritenute responsabili di una rapina pluriaggravata ai danni di un furgone portavalori, per un valore complessivo di oltre 4 milioni di euro in gioielli, consumata il 15 ottobre 2016 a Bollate in via La Cava.

L’indagine è stata condotta dalla Squadra Mobile della Questura di Milano con la collaborazione della Squadra Mobile della Questura di Foggia e del Gabinetto Regionale della Polizia Scientifica di Milano.
I destinatari delle misure cautelari sono coinvolti, a vario titolo, nell'assalto a due furgoni portavalori della società trasporto gioielli "Ferrari" avvenuto appunto sulla bretella Rho-Monza nel tratto che collega a Bollate.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento