Auto rubate rafforzati controlli tra Foggia e la Bat: cerignolani tentano un furto ma vengono incastrati dalle telecamere

L'attività ha permesso di individuare i due soggetti mentre rubavano auto di elevato valore commerciale a Canosa e di intercettare una auto, asportata a Bari, che per gli investigatori era diretta a Cerignola per essere "tagliata"

Immagine di repertorio

Dovranno rispondere dei reati di furto e ricettazione di auto, i due cerignolani raggiunti da un provvedimento di custodia cautelare, eseguito dalla polizia, richiesto dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Trani.

Il provvedimento riguarda Antonio Lattanzio e Vincenzo Taglia, entrambi cerignolani con precedenti di polizia rispettivamente di 24 e 25 anni. Il Commissariato di Canosa di Puglia con la collaborazione di quello di Cerignola ha rafforzato già da tempo i controlli ai confini delle due provincie Bat e Foggia, al fine di contrastare il fenomeno dei furti di auto.

L'attività di indagine ed il supporto del Servizio di Polizia Scientifica di Roma ha permesso, attraverso una ricostruzione laboriosa delle immagini, di individuare i due soggetti mentre rubavano auto di elevato valore commerciale a Canosa e di intercettare una auto, asportata a Bari, che secondo gli investigatori era diretta a Cerignola per essere "tagliata". I due, dopo le formalità di rito, sono stati sottoposti agli arresti domiciliari.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Macabra scoperta nel Foggiano: recuperato un corpo carbonizzato dentro un'auto, vittima di un incidente stradale

  • Arrestati Angelo e Napoleone Cera: sono accusati di concussione

  • Maxi furto nel caveau dell'Unicredit a Foggia: svaligiate 300 cassette di sicurezze ma non ci sarà nessun colpevole

  • Coro ai diffidati e 'Quarta Mafia', Pio e Amedeo sbottano: "Ci siamo rotti le palle della facilità di giudizio sulla nostra terra"

  • "Addio Costanzo", il dirigente medico del Pronto Soccorso sempre al servizio dei pazienti: "Era un professionista esemplare"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento