Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Cerignola

Uno evade i domiciliari, l’altro aggredisce i militari durante una perquisizione: doppio arresto dei Carabinieri

Due operazioni a Cerignola. In manette Liviu Tudorel Nedelea, 31enne rumeno, sorpreso fuori dalla propria abitazione nonostante fosse ai domiciliari. Moreo è stato arrestato dopo aver tentato di aggredire i militari durante una perquisizione

Due distinte operazioni hanno visto protagonisti i Carabinieri di Cerignola, che hanno tratto in arresto due uomini, Liviu Tudorel Nedelea, 31enne pregiudicato di nazionalità rumena, e Roberto Moreo, 35enne cerignolano, già noto alle forze dell’ordine.

L’arresto di Nedelea è giunto al termine di una normale attività di controllo dei militari nei confronti dei soggetti sottoposti a obblighi giudiziari. Una volta giunti presso l’abitazione dell’uomo, a Borgo Tressanti, i carabinieri hanno sorpreso Nedelea all’esterno della propria casa, nonostante fosse ai domiciliari. Immediatamente arrestato, l’uomo è stato nuovamente sottoposto ai domiciliari in attesa della celebrazione del processo per rito direttissimo.

La seconda operazione è stata condotta dai Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile del Norm della Compagnia: durante una perquisizione domiciliare presso la casa di Moreo, pregiudicato con precedenti per rapina e sottoposto a sorveglianza speciale di P.S. con obbligo di soggiorno, i militari sono stati aggrediti dall’uomo, che non aveva gradito la ‘visita’. Bloccato e arrestato, Moreo è anch’egli ai domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uno evade i domiciliari, l’altro aggredisce i militari durante una perquisizione: doppio arresto dei Carabinieri

FoggiaToday è in caricamento