rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Cronaca Cerignola

Minacciati per soldi, ultraottantenne e anziana disabile pagano per paura: poi denunciano e fanno arrestare estorsori

Un maggiorenne e un minorenne sono stati arrestati in flagranza di reato. Dietro le minacce si erano fatti consegnare denaro da una coppia di 85enni di Cerignola, lei disabile

I carabinieri del Norm Cerignola hanno tratto in arresto in flagranza due soggetti del posto, di cui un minorenne, per il reato di estorsione.

Per diversi giorni i due malfattori si sono recati presso l'abitazione di una coppia di anziani del posto di circa 85 anni, lei disabile. Per quattro volte, dietro le minacce, si sono fatti consegnare 100 euro, per un totale di 400 euro. Stanchi della situazione, si sono rivolti ai carabinieri.

I militari dell'Arma, in accordo con la Procura di Foggia, si sono appostati sotto casa delle vittime sorprendendo i due estorsori nel momento esatto in cui si sono presentati a casa della coppia. Dopo aver assistito alla cessione del denaro e alle minacce, i carabinieri hanno interrotto l’azione delittuosa e tratto in arresto i colpevoli.

Le autorità giudiziarie competenti della Procura di Foggia e della Procura dei minori di Bari, condividendo l’operato della pg, hanno disposto il trasferimento del soggetto maggiorenne in carcere e del minorenne presso il centro di prima accoglienza dell'istituto penale minorile di Bari. Gli arresti sono stati di recente convalidati; per il maggiorenne è stata confermata la detenzione carceraria in via cautelare, mentre il minore collocato presso una comunità.

I carabinieri invitano le altre vittime a denunciare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minacciati per soldi, ultraottantenne e anziana disabile pagano per paura: poi denunciano e fanno arrestare estorsori

FoggiaToday è in caricamento