Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Oltre 50 dosi di cocaina al posto delle compresse per il mal di testa. Provano a liberarsene ma inutilmente: arrestati

Due ragazzi di 19 e 28 anni di Cerignola sono stati arrestati dai carabinieri. I due giovani sono stati inoltre trovati in possesso di 90 euro, probabile provento dello spaccio, e di un mini telefonino, verosimilmente utilizzato per gli appuntamenti con i “clienti”.

I carabinieri di Cerignola hanno arrestato in flagranza per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti due ragazzi del posto, uno di 19 anni e l’altro, già noto ai militari, di 28.

I militari della sezione radiomobile, mentre erano impegnati in un servizio di controllo del territorio nel centro del comune ofantino, hanno notato una autovettura con i due giovani a bordo. Insospettiti dal loro atteggiamento, ritenuto fin troppo guardingo, si sono avvicinati per un controllo.

I due però si sono subito disfatti di un contenitore per medicine e hanno cercato di darsi alla fuga. Sono stati però immediatamente fermati dai militari, che hanno recuperato l’astuccio.

All'interno non c’erano compresse per il mal di testa bensì 52 dosi di cocaina per un totale di 15 grammi circa. I due giovani sono stati inoltre trovati in possesso di 90 euro, probabile provento dello spaccio, e di un mini telefonino, verosimilmente utilizzato per gli appuntamenti con i “clienti”. Tutto il materiale è stato sequestrato.

Condotti negli uffici della locale compagnia, i due sono stati arrestati e, su disposizione dell’autorità giudiziaria, sono stati sottoposti agli arresti domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oltre 50 dosi di cocaina al posto delle compresse per il mal di testa. Provano a liberarsene ma inutilmente: arrestati

FoggiaToday è in caricamento