Inseguimento su un tratturo di campagna: arrestati due ricettatori

In manette un 50enne e un 36enne di Cerignola. Altre due persone sono riuscite a sfuggire alla cattura. I quattro stavano "smontando" una Peugeot rubata a Campobasso

Uno spettacolare inseguimento su un tratturo di campagna, al termine del quale i carabinieri hanno arrestato due ricettatori d'auto cerignolani, rispettivamente di 36 e 50 anni. E' il bilancio dell'operazione di controllo portata a termine ieri da agenti del commissariato di Manfredonia.

Ieri una pattuglia stava perlustrando la zona lungo la strada che Zapponetta conduce a Manfredonia. In località Torre Rossa, nei pressi di un manufatto, la pattuglia notava  alcuni individui che stavano celando un’autovettura Peugeot con un grosso telone. Insospettiti dall’atteggiamento dei quattro uomini, gli agenti chiamavano in ausilio altre pattuglie presenti in zona, al fine di effettuare un controllo più accurato.

I soggetti alla vista  della seconda pattuglia, salivano a bordo di una Mercedes e si davano a precipitosa fuga lungo un tratturo di campagna. Nonostante le pessime condizioni del tratturo la Mercedes, al fine di far perdere le proprie tracce, viaggiava a velocità molto sostenuta, ma le pattuglie riuscivano a tallonare la macchina in fuga.

da-2I fuggitivi ormai braccati, abbandonavano la vettura e proseguivano la loro fuga a piedi per le campagne circostanti. Gli agenti scendevano dalla macchina e iniziavano ad inseguire i 4 fuggitivi. Due dei malfattori sono riusciti a far perdere le proprie tracce attraverso un canale pieno di acqua  utilizzata per l’irrigazione, mentre altri due, sono stati raggiunti e catturati.

Da indagini effettuate, si accertava che l’autovettura Peugeot celata sotto il telone era stata rubata nottetempo a Campobasso. La vettura presentava i tipici segni di effrazione e manomissione del blocco di accensione, e sicuramente era destinata ad essere “Cannibalizzata” ed i pezzi ottenuti sicuramente avrebbero alimentato il mercato nero. La vettura veniva sequestrata e verrà restituita al legittimo proprietario.

“I fermi eseguiti oggi sono il frutto di una intensa e capillare attività di controllo del territorio attuata con il dispiegamento di numerosi mezzi e uomini, resa possibile anche grazie alla ormai costante presenza sul nostro territorio delle pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine di Bari”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus più sfuggente, in Puglia "il tracciamento salta" ma il sistema sanitario regge: non si escludono singoli lockdown

  • Covid, verso il nuovo Dpcm: coprifuoco tra le 22 e 23. Rischiano la chiusura parrucchieri, estetisti, cinema e teatro

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Coronavirus, quattro 'zone rosse' e 5 amaranto in Capitanata. Focolai rsa e covid-positivi in più della metà dei comuni

  • Coronavirus: sfondata quota 350 contagiati in un giorno in Puglia. I nuovi positivi in Capitanata sono 89

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento