Carabinieri aggrediti a calci e pugni da pusher: tre arresti nei controlli antidroga a Cerignola

Resta alta la guardia nel centro ofantino. Dall’inizio dell’anno, i carabinieri hanno arrestato 18 persone (due sono minorenni) e oltre 170 persone sono state segnalate alla prefettura per uso personale di stupefacenti

Foto d'archivio

Tre arresti in flagranza, tutti per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Accade a Cerignola, dove i carabinieri ofantini hanno arrestato, in due differenti interventi, altrettanti soggetti del posto.

Il primo caso in via Zezza, dove i militari, insospettiti dal suo atteggiamento, hanno controllato un 39enne. L’uomo, per sottrarsi al controllo, ha aggredito i carabinieri con calci e pugni e li ha minacciati. Immobilizzato, è stato perquisito e trovato in possesso di 14 dosi di hashish, per un peso complessivo di circa 7 grammi, e di 95 euro in banconote di vario taglio. Nella sua autovettura i militari hanno rinvenuto 8 spinelli di hashish. La sostanza stupefacente e il denaro, ritenuto provento dell’illecita attività di spaccio, sono stati sequestrati. L’uomo è stato dichiarato in arresto e, su disposizione dell’autorità giudiziaria, è stato sottoposto agli arresti domiciliari. Dovrà rispondere anche di resistenza a pubblico ufficiale.

Sempre a Cerignola, in via Manfredonia, i carabinieri hanno notato un’autovettura con a bordo due soggetti, che, alla vista dei militari, hanno gettato dal finestrino dell’auto degli involucri, contenenti 5 dosi di cocaina, per un peso di 1,3 grammi. Bloccati e perquisiti, sono stati trovati in possesso di 590 euro. Sostanza stupefacente e denaro sono stati sequestrati. I due, un 19enne e un 22 enne di Cerignola, sono stati dichiarati in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e sono stati sottoposti agli arresti domiciliari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Soltanto due settimane fa, i carabinieri avevano arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti altri due giovani del posto. Un 20enne e un 29enne, dopo aver ceduto droga ad un acquirente, alla vista dei militari si erano disfatti di un contenitore per medicine contenente 52 dosi di cocaina. I due erano stati trovati in possesso anche di 90 euro e di un mini telefono cellulare. Dall’inizio dell’anno, i carabinieri di Cerignola hanno arrestato 18 persone, tra cui due minorenni. Tre persone sono state denunciate in stato di libertà. Oltre 170 persone sono state segnalate alla prefettura di Foggia per uso personale di sostanze stupefacenti. Sono stati sequestrati 1,5 kg di hashish, 1,5 kg di marijuana e oltre 400 grammi di cocaina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scandalo a luci rosse nella Caritas di Foggia. Sacerdote filmato durante atti sessuali e minacciato, nei guai due persone

  • Attimi di paura in via Monfalcone: aggrediti agenti della Locale, per aver chiesto di abbassare il volume della musica

  • Tragedia sulle strade del Gargano: morto motociclista di 31 anni, impatto fatale con un'auto

  • Elicottero sorvola Foggia: raffica di perquisizioni, forze dell'ordine a caccia di armi e droga

  • Tutti i voti delle liste e dei candidati. Piemontese il più suffragato: 6 su 10 eletti hanno già fatto il consigliere regionale

  • Il virus dilaga, Landella corre ai ripari: a Foggia mascherine obbligatorie all'aperto e centri commerciali chiusi domenica

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento