Operazione anticaporalato nel Foggiano: arrestati titolari e collaboratori di due aziende agricole

Misure cautelari in carcere e ai domiciliari per i titolari di due aziende agricole affidate ad amministratori giudiziari

+ Per tutti i dettagli e le immagini clicca qui +

Ieri i Carabinieri di Foggia sono stati impegnati in forze in un'importante operazione di contrasto ai fenomeni del "caporalato" e dello sfruttamento del lavoro. È stata data esecuzione ad alcune ordinanze di custodia cautelare, sia in carcere che ai domiciliari, nei confronti dei titolari, e di alcuni loro collaboratori, di due aziende agricole della provincia emesse su richiesta della Procura della Repubblica di Foggia, che ha diretto le indagini. Entrambe le aziende sono ora state affidate ad amministratori giudiziari individuati dal Tribunale.

Sono Libero Perugini, 37enne di Foggia, Giovanni Capocchiano 65enne di Zapponeta e Natale De Martino, anch'egli 65enne di Manfredonia, i tre soggetti raggiunti dall'ordinanza cautelare (in carcere per il più giovane e ai domiciliari per gli altri due).  Le attività d’indagine che hanno visto impegnati gli inquirenti hanno interessato l'azienda agricola 'Perugini Libero', con sede a Foggia in località tratturo Castiglione; l'azienda 'Ortofrutta De Martino', di Zapponeta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Aggiornato alle 12.52

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emergenza Coronavirus: è pandemia mondiale, scopriamo i sintomi e come proteggersi

  • In arrivo un nuovo decreto, filtra una bozza: restrizioni fino al 31 luglio e multe fino a 4mila euro per i trasgressori

  • Capitanata sotto choc, medico muore nell'inferno del Coronavirus. "Unica colpa è di aver fatto il suo dovere"

  • Coronavirus: due città diventano 'zona rossa' con almeno 51 casi positivi, quattro sono amaranto e tre lilla

  • "Mai visto nulla di simile". Dentro l'ospedale Covid di Casa Sollievo. Il dr Del Gaudio: "Il lavoro è duro e complesso"

  • Chiudono le pompe di benzina e gasolio: si comincia da mercoledì: "Da soli non ce la facciamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento