menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Carabinieri

Carabinieri

A Capodanno i carabinieri non fanno sconti: 23 arresti e 9 denunce

Sequestrati immobili al villaggio "FoggiaMare". Quattro giovani sono stati arrestati a Foggia e un estorsore a Manfredonia

Un uomo di 35 anni, manfredoniano, è stato arrestato il giorno di capodanno dai carabinieri della compagnia sipontina che sono riusciti a sventare un tentativo – fallito – di estorsione ai danni di un sacerdote.

E’ questo il primo arresto del 2013 operato dai militari dell’Arma nel Foggiano. Vittima delle pretese dell’uomo - Luigi Milonia, disoccupato, con precedenti per rapina, estorsione e furto - è don Fernando Piccoli, rettore della chiesa di San Lorenzo Maiorano, nella città del Golfo sipontino (continua a leggere…)

Quello registrato a Manfredonia è uno dei 23 arresti operati in tutta la provincia di Foggia dai carabinieri del comando provinciale che, per il primo dell’anno, hanno intensificato i controlli sul territorio, anche con il sostegno di unità cinofile e di un elicottero del 6° nucleo di Bari. Ventitré, dunque, gli arresti – di cui 10 in flagranza di reato – 9 denunce in stato di libertà, 932 persone identificate e oltre 600 veicoli controllati.

Tra questi, nel capoluogo dauno, sono stati arrestati anche quattro giovani del posto – tre maggiorenni e un minore – sorpresi alle 23.30 del 1° gennaio all’interno di un garage in via Martiri di via Fani mentre confezionavano numerose dosi di stupefacente, nello specifico hashish e marijuana (continua a leggere…)

Un’importante operazione diretta dalla Procura della Repubblica di Foggia è stata, invece, eseguita dai carabinieri di Zapponeta che hanno proceduto al sequestro di numerosi immobili ad uso non abitativo, nel villaggio turistico-residenziale “FoggiaMare” (continua a leggere...).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento