Ultim'ora | Autoriciclaggio e truffa aggravata, raffica di arresti all'alba tra Foggia e Chieti

Un centinaio i militari coinvolti sui vari obiettivi operativi. Sequestrati diversi immobili, tre società e valori per un valore di alcuni milioni di euro

Immagine di repertorio

Da stanotte è in corso una vasta operazione di Polizia Giudiziaria, denominata 'Hydra', da parte dei Finanzieri del Nucleo di Polizia Economica-Finanziaria di Foggia e dei Carabinieri del Nucleo Investigativo sempre del capoluogo coordinata dalla Procura della Repubblica di Foggia.

Contestati a vario titolo i reati di associazione a delinquere, autoriciclaggio, truffa aggravata e false fatturazioni per operazioni esistenti. Sequestrati diversi immobili, tre società e valori vari per un valore complessivo di alcuni milioni di euro. Un centinaio, in tutto, i militari coinvolti sui vari obiettivi operativi, con l’ausilio altresì operativo dei rispettivi Nuclei Elicotteri. I dettagli di tale attività anticrimine, tuttora in atto, verranno forniti durante la conferenza stampa indetta per le ore 10.30 di oggi presso i locali della Procura della Repubblica di Foggia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

  • San Marco in Lamis sotto choc, comunità in lutto per Domenico: "Questo maledetto virus gli ha tolto la vita"

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento