menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il furgone rubato

Il furgone rubato

C'è qualcosa di strano, polizia si lancia all'inseguimento (da film) di due fuggitivi: il furgone risultava rubato

Arrestati due baresi, percorrevano la Statale 16 a bordo di un furgone rubato a Rimini e di una Fiat Panda. L'inseguimento sulla Statale 16 da parte della polizia in collaborazione con la Guardia di Finanza

Il 3 settembre gli agenti della Polizia di Stato del commissariato di Cerignola, unitamente ai militari della Guardia di Finanza, durante un servizio di controllo del territorio hanno tratto in arresto - su Fermo di Polizia Giudiziaria - Gerardo Tutino di 53 anni e Valentino Giordano di 30, entrambi provenienti dalla provincia di Bari.

Mentre percorrevano la Statale 16, i poliziotti hanno notato una Fiat Panda ed un furgone Fiat Iveco Daily che procedevano a breve distanza l’uno dall’altro. Alla vista della volante il conducente della Panda faceva un segnale con il braccio all’altro conducente, in seguito al quale entrambi i mezzi acceleravano l’andatura.

Insospettitisi dalla dinamica, gli agenti del 113 segnalavano i mezzi con i segnalatori acustici e visivi per procedere ad un controllo, ma per tutta risposta i due conducenti acceleravano, creando anche pericolo per la circolazione, intensa in quelle ore.

I poliziotti chiedevano ausilio ad una pattuglia della Guardia di Finanza presente in zona che provvedeva a posizionarsi all’uscita San Samuele sulla Statale 16, cosicché i mezzi in fuga giunti all’uscita sono stati costretti a proseguire dritto in direzione Foggia. A quel punto i poliziotti eseguivano una manovra per bloccare la strada ai fuggitivi, superavano entrambi i veicoli e mettendosi davanti alla Panda, riuscendo così a fermare entrambi i conducenti. 

Il Furgone Fiat Daily risultava rubato a Rimini, mentre la Fiat Panda non risultava al momento provento di furto.  Entrambi i mezzi venivano sequestrati, mentre i due soggetti fermati venivano condotti presso la locale casa circondariale a disposizione dell’A.G. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento