Pistole, fucile e un coltello nascosti tra la biancheria di casa: arrestato 38enne

E’ quanto scoperto dai carabinieri di Torremaggiore che, per il fatto, hanno arretato nella flagranza del reato di detenzione illegale di armi il 38enne Antonio Vagnini

Le armi sequestrate

Armi e munizioni nascoste in camera da letto. Conservate, o meglio nascoste, tra la biancheria. E’ quanto scoperto dai carabinieri di Torremaggiore che, per il fatto, hanno arretato nella flagranza del reato di detenzione illegale di armi il 38enne Antonio Vagnini.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A portare i militari nell’abitazione di Vagnini, una serie di informazioni raccolte in altri ambiti investigativi. L’intuito dei carabinieri ha fatto sì che venissero quindi recuperate e sequestrate varie armi, tra le quali una pistola semiautomatica calibro 7,65 con matricola abrasa e caricatore dotato di sette munizioni, un fucile calibro 12 a canne mozze, due pistole a salve prive di tappo rosso con annesso caricatore monofilare, 43 munizioni cal. 7,65, 31 cartucce a salve calibro 8 e 3 cal. 12, un coltello a serramanico lungo 20 cm.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento