Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca Apricena

Arrestati per maltrattamenti e atti persecutori, eludono il divieto di avvicinamento ma non fanno i conti con i carabinieri: domiciliari e carcere

Il 51enne di Lesina e il 37enne di Apricena sono stati condotti l’uno agli arresti domiciliari e l’altro presso la casa circondariale di Foggia

I carabinieri di Lesina e Apricena hanno arrestato due uomini che avevano violato la misura cautelare del divieto di avvicinamento della persona offesa, applicata ad entrambi a seguito della denuncia delle vittime. I due, di 51 e 37 anni, arrestati rispettivamente per maltrattamenti contro familiari e per atti persecutori, su disposizione del Tribunale di Foggia, sono stati condotti l’uno agli arresti domiciliari e l’altro presso la casa circondariale di Foggia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestati per maltrattamenti e atti persecutori, eludono il divieto di avvicinamento ma non fanno i conti con i carabinieri: domiciliari e carcere

FoggiaToday è in caricamento