Cronaca Apricena

Apricena: detenzione di cocaina e furto di tubi in ferro, due arresti

Un 43enne incensurato è stato fermato per un controllo e trovato con della cocaina. Il 44enne ladro di tubi in ferro si era dato alla fuga, il suo complice era stato bloccato

Due arresti ad Apricena. I carabinieri del posto, insieme ai colleghi di San Severo, hanno arrestato un 43enne incensurato per detenzione di cocaina.

Fermato per un normale controllo, l’uomo ha mostrato segni di insofferenza tali da indurre i militari a procedere a perquisizione personale, durante la quale sono stati rinvenuti una bustina in plastica con tre involucri in cellophane a forma di “cipollina” contenenti quasi mezzo grammo cadauno di cocaina.

Nel suo appartamento, nel cassetto di un armadio, i carabinieri hanno trovato un bilancino elettronico con evidenti tracce di polvere bianca e del cellophane compatibile con quello usato per confezionare le tre cipolline.

In camera da letto sono stati trovati  3,5 grammi hashish e, nascosta in una tazzina da caffè, un’altra dose di cocaina.

Invece P.M., 44 anni, è stato arrestato con l’accusa di furto in concorso. Il provvedimento restrittivo è da ricondurre ai fatti avvenuti circa una settimana fa, quando gli uomini in divisa hanno arrestato in flagranza di reato e tradotto in carcere L.F., 41enne del posto.

Il suo complice, vale a dire il 44enne arrestato, aveva fatto perdere le proprie tracce dandosi a precipitosa fuga a bordo dell’autovettura nella quale erano stati caricati alcuni tubi di ferro rubati in una carpenteria metallica. I due erano già stati arrestati per tentato furto di guard rail.

 

 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Apricena: detenzione di cocaina e furto di tubi in ferro, due arresti

FoggiaToday è in caricamento