Comune Lucera: arrestati il consigliere De Pasquale e l’ex assessore Marucci

Avrebbero esercitato pressioni sul titolare della ditta vincitrice della gara d'appalto del trasporto pubblico per costringerlo ad assumere 7 operatori, tra cui anche il fratello del consigliere comunale

Il consigliere comunale 39enne Antonio De Pasquale e l’ex assessore comunale Mario Marucci sono stati arrestati e posti ai domiciliari con l’accusa di concussione.

I due indagati, secondo l'accusa, avrebbero gestito l'assunzione di nove persone nell'azienda locale di trasporti pubblici 'Lucera Service'. Scaduto il contratto con la precedente ditta di trasporti, infatti, fu indetta una gara d'appalto, vinta dalla 'Lucera Service' e, per quanto stabilito nel capitolato, una lista di persone doveva essere assorbita dalla nuova ditta. Secondo l'accusa, nella lista sarebbero state inserite, da parte dei due indagati, anche persone che non avrebbero avuto diritto ad essere assunte.

Le indagini sono state avviate dopo la denuncia di un dirigente comunale e le conferme sarebbero arrivate anche grazie alle intercettazioni eseguite dai militari della Guardia di Finanza del comando provinciale di Foggia. In merito alle altre 14 persone indagate, il Procuratore di Lucera, Domenico Seccia, non ha voluto fornire particolari perché " le indagini proseguono - ha detto - ed è probabile che vi siano altri sviluppi".

Raggiunti da un avviso di garanzia anche il sindaco Pasquale Dotoli e altre 14 persone. Le indagini avviate dalla Procura della Repubblica di Lucera, sono cominciate l’estete scorsa e si sono concluse ad aprile scorso.

De Pasquale e Marucci avrebbero esercitato delle pressioni sul titolare della ditta per costringerlo ad assumere 7 operatori a tempo indeterminato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il 3 maggio scorso per tentata concussione era stato arrestato un altro consigliere comunale sempre nell'ambito del trasporto pubblico. In quel caso si era trattato di Vincenzo De Peppo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus più sfuggente, in Puglia "il tracciamento salta" ma il sistema sanitario regge: non si escludono singoli lockdown

  • Covid, verso il nuovo Dpcm: coprifuoco tra le 22 e 23. Rischiano la chiusura parrucchieri, estetisti, cinema e teatro

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Conte firma il nuovo Dpcm: locali chiusi a mezzanotte, feste in casa massimo in sei e quarantena da 14 a 10 giorni

  • Coronavirus, quattro 'zone rosse' e 5 amaranto in Capitanata. Focolai rsa e covid-positivi in più della metà dei comuni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento