rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Cronaca

Arrestati soggetti pericolosi: trovati con documenti falsi durante una perquisizione domiciliare

L'arresto durante una perquisizione domiciliare in casa a Foggia: si tratta di due cittadini albanesi

A Foggia la Squadra Mobile ha tratto in arresto gli albanesi Rizvani Shpetim di 24 anni e Rrushi Indrit di 30, in quanto a seguito di una perquisizione domiciliare operata nel contesto delle attività finalizzate alla 'Giornata della sicurezza', sono stati trovati in possesso di documenti di identità romeni validi per l'espatrio ma risultati falsi. I cittadini albanesi arrestati erano già nel mirino della polizia di stato in quanto soggetti pericolosi

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestati soggetti pericolosi: trovati con documenti falsi durante una perquisizione domiciliare

FoggiaToday è in caricamento