Arrestati narcotrafficanti: cocaina e marijuana dall'Albania, droga depositata a Lesina e smistata a Roma

Otto soggetti arrestati e portati in carcere, dieci in tutto gli indagati. La droga arrivava a Barletta via mare

I carabinieri di Firenze hanno stroncato il business della droga di una associazione criminale albanese dedida al traffico internazionale di marijuana e cocaina.

Otto gli arrestati (due sono sottoposti alla misura cautelare dell'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria), che oltre al reperimento degli stupefacenti si occupavano dello smercio che dall'Albania arrivava via mare in Puglia, principalmente in località Ariscianne a Barletta.

Da qui veniva portata a Lesina, deposita e smistata a Roma, fino a raggiungere varie piazze in italiane della droga e del consumo. 275 i kg di marijuana sequestrati, sei di cocaina

Gli indagati (arrestati a Firenze, Prato, Siena, Milano, Parma, Roma e Varese), sono accusati dei reati di associazione finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti "con l'aggravante della transnazionalità, della disponibilità di armi e del numero di persone".

Dalle indagini avviate nel 2016 è emerso che in un circolo ricreativo di Firenze avvenivano i contati e gli scambi di sostanza. Sequestrata anche un'arma da fuoco risultata provento di furto in un'abitazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro in provincia di Foggia: agricoltore travolto e ucciso da un muletto

  • Tragedia sulla A14: uomo si toglie la vita lanciandosi da un ponte

  • Coronavirus: 30 morti e un contagiato su quattro in Puglia. I nuovi positivi sono 1100 su appena 4100 tamponi

  • Qualità della Vita, Foggia sprofonda all'ultimo posto: ItaliaOggi premia Pordenone

  • Choc a Foggia, ragazza aggredita senza motivo in zona Sacro Cuore: "Ho avuto paura, sono scossa"

  • Testimonianza choc, la compagna del 38enne ucciso: "E' stato il bambino". Giornalista costretto a cancellare immagini

Torna su
FoggiaToday è in caricamento