Riciclaggio di auto a Cerignola: blitz in via Manfredonia, tre arresti

Tre romeni sono stati incastrati da una lettera a Babbo Natale che indicava il nome del proprietario di un'auto rubatA a Trinitapoli. Sequestrate radio ricetrasmittenti e inibitori di frequenza

Il blitz dei carabinieri

I carabinieri di Cerignola hanno arrestato G.G. classe 1980, pregiudicato, un cittadino di origine moldava J.I., classe 1975 e un cittadino di origine rumena I.C., classe 1985, di professione “meccanico” e residenti a Cerignola.

Nel corso di un normale controllo avvenuto all’interno di un’autodemolizione di Via Manfredonia, nella zona industriale di Cerignola – i militari, dopo aver trovato il cancello della recinzione aperto, sono entrati all’interno della struttura chiedendo ad alta voce se fosse presente qualcuno.

Uno dei tre, uscito da uno stanzino posteriore della struttura e avvedutosi della presenza degli uomini in divisa, informava immediatamente i suoi complici del controllo in atto. I tre erano intenti a sezionare parti di una Volkswagen Golf 5^ serie.

Dopo aver bloccato ed identificato i meccanici, procedevano ad accurata ispezione trovandovi: una Citroen C3, BMW 320, Audi A4 e Q7, Lancia MUSA, Lancia DELTA, Opel MERIVA, Peugeot 306, Audi Q5 ed altre, ancora non identificate, ma senza sigle identificative, numeri di telaio o qualsiasi altra cosa che potesse far risalire alla loro provenienza.

I militari rinvenivano una busta di plastica appesa al muro con all’interno diversi oggetti: un pacchetto di sigari, diversi CD musicali, un dvd relativo al film “Vallanzasca e gli angeli del male”, un paio di occhiali da sole marca “Ray Ban” ed una lettera di Auguri di Buon Natale, manoscritta, comprensiva di disegnino raffigurante un albero di natale, Babbo Natale e tutti i componenti di una famiglia con i rispettivi nomi.

Inoltre, all’esterno della busta vi era il cognome della famiglia destinataria degli auguri, dal quale i carabinieri, mediante ulteriori accertamenti, risalivano ad una persona residente a Trinitapoli che risultava aver presentato denuncia di furto della propria autovettura Volkswagen Golf, V^ serie, di colore blu, il 19 marzo scorso.

VIDEO BLITZ RICICLAGGIO CLICCA QUI

Le parti meccaniche e di carrozzeria di quell’autovettura erano tutte presenti nel box dov’erano stati trovati i tre meccanici. C’erano le portiere, i cofani anteriore e posteriori, i paraurti, le quattro gomme complete dei cerchi in lega e degli organi della sospensione, tutti i sedili, i fari ed il cruscotto. In un bidone erano stati accumulati varie parti del motore già smontate ad eccezione del monoblocco, unica parte su cui è impresso il numero di matricola del motore.

Nelle disponibilità degli “artigiani” due radio ricetrasmittenti sintonizzate sulle frequenze in uso all’arma dei carabinieri ed un inibitore di frequenza comunemente usato, se attivato, per non consentire il funzionamento a telefoni cellulari ed eventuali segnali GPS emessi dagli impianti antifurto satellitare. Inoltre, all’interno di un vano adibito ad ufficio, in un cassetto della scrivania, vi era un telefono cellulare I phone del quale i presenti non sapevano indicare la provenienza.

Al primo piano della palazzina, in due camere distinte, i militari rinvenivano i rivestimenti interni dei veicoli smontati e stoccati al piano inferiore. L’intero immobile destinato ad autodemolizione con tutti gli attrezzi in esso contenuti veniva sottoposto a sequestro penale unitamente alle radio ricetrasmittenti, all’inibitore di frequenza ed al cellulare I PHONE.

I tre meccanici, dichiarati in stato di arresto perché ritenuti responsabili di riciclaggio, venivano tradotti presso la Casa Circondariale di Foggia dove, a seguito di udienza di convalida dell’arresto, si trovano tuttora ristretti.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento