San Severo, inseguimento Gdf porta all’arresto di due rapinatori

Sono finiti in manette due volti noti alle forze dell'ordine. Hanno rapinato e ferito un'automobilista, poi sono fuggiti in macchina e sono stati speronati in corso Mucci dagli uomini delle Fiamme Gialle

Nel pomeriggio di ieri gli agenti della Polizia di San Severo ha effettuato due arresti. Sono finiti in manette P.S. di 36 anni e N.M. di 42, volti noti alle forze dell’ordine perché coinvolti in casi di omicidio e detenzione di armi. Poco dopo l’orario di pranzo al 113 giungeva una segnalazione di una rapina ai danni di un automobilista su viale 2 giugno ferito al volto durante di furto della propria auto.

Mentre l’uomo veniva trasportato al Pronto Soccorso, i malviventi abbandonavano la Fiat Punto rubata e salivano sulla loro Fiat Bravo. Intercettati dai militari della Guardia di Finanza in via Torremaggiore, l’inseguimento si concludeva il corso Mucci dopo uno speronamento. I due sono scesi dall’auto e sono fuggiti a piedi dopo aver gettato le pistole. I militari della Gdf, dopo aver esploso un colpo in aria a scopo intimidatorio, sono riusciti a bloccare la loro fuga. Sembra che con loro ci fosse un terzo complice che però è riuscito a scappare.

Oltre alle armi, sequestrate anche alcune fascette in plastica, un taglierino, una parrucca, una barba e baffi finti adesivi già indossati da un malviivente sin dall’inizio dell’inseguimento. Nell’autovettura, perquisita, veniva rinvenuta una bottiglia contenente benzina, un cappellino con visiera, un paio di occhiali scuri, guanti da giardinaggio e due cappucci ricavati da calzamaglia in tela di colore nero, tutti oggetti che fanno supporre che l’intento degli stessi fosse quello di porre in essere una rapina.

L’operazione si è resa possibile grazie al perfetto coordinamento delle due Forze di Polizia, che già in passato hanno collaborato, consentendo di raggiungere ottimi risultati nel contrasto della criminalità locale e assicurando con l’azione sinergica un più efficace controllo del territorio, funzionale al contrasto alla criminalità diffusa

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • Puglia in zona gialla 'rinforzata' fino al 15 gennaio: cosa è concesso fare (e cosa no)

  • La Puglia verso la zona arancione

  • Orrore nelle campagne di Cagnano, lupo trovato impiccato a un albero

  • Addio a Padre Marciano Morra: per 20 anni fu amico e confratello di Padre Pio

Torna su
FoggiaToday è in caricamento