Omicidio Zimotti: arrestati i presunti colpevoli

Un terzo è accusato di favoreggiamento. Trovate tracce di polvere da sparo sui vestiti dei due indiziati. Più di un movente alla base della morte di Pietro e Sante

Questa mattina a Cagnano Varano sono state arrestate tre persone su ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip di Lucera. Si tratta di Michele Pasquale De Gregorio, allevatore 72 enne  e del figlio Cosma Damiano imprenditore di 27. Il terzo indagato è l'operaio Michele Marrucchielli. Su di loro penderebbero gravi indizi di colpevolezza rispetto all’omicidio dei due allevatori avvenuto il 7 dicembre del 2010 in località “Le Falcare”.

Sarebbero state trovate tracce di polvere da sparo sui vestiti dei due indiziati. Due degli arrestati sono accusati di duplice omicidio e porto illegale di armi, mentre un terzo sarebbe accusato di favoreggiamento in quanto nella sua testimonianza avrebbe fornito un falso alibi ai presunti assassini in cambio di qualche centinaia di euro e prestazione occasionale presso il cantiere di Cosma Damiano De Gregorio.

L’operazione è stata condotta dai Carabinieri del Comando Provinciale di Foggia e sembrerebbe che la causa che avrebbe scatenato l’omicidio sia da ricondurre al furto di mezzi e attrezzature edili.

Sembra infatti che Cosma Damiano si sarebbe rivolto a Sante per avere informazioni circa il furto. Richiesta che fu però disattesa. Anzi, Zimotti figlio, che probabilmente era a conoscenza della vicenda, avrebbe chiesto un riscatto cospicuo in cambio della restituzione della refurtiva.

A scatenare la follia omicida ci sarebbero stati altri motivi: il primo è legato alla mancata testimonianza degli Zimotti in un procedimento civile  relativo all'usucapione di un terreno abbandonato e occupato dai De Gregorio. Probabilmente sarebbe questa la causa scatenante che ha generato un conflitto che ha visto anche altri momenti di tensione. Sempre secondo gli inquirenti infatti De Gregorio padre avrebbe vivacemente protestato per l'invasione del bestiame degli Zimotti all'interno della sua proprietà.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • Puglia in zona gialla 'rinforzata' fino al 15 gennaio: cosa è concesso fare (e cosa no)

  • La Puglia verso la zona arancione

  • Orrore nelle campagne di Cagnano, lupo trovato impiccato a un albero

  • Neve fino a quote basse e temperature in calo: oggi tempo incerto, domani sole e giovedì sera la coltre bianca

Torna su
FoggiaToday è in caricamento