Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Così nell'agriturismo abusivo il titolare occultava le armi. Aquilio: "Il bilancio è ottimo"

 

Ancora un sequestro di armi effettuato sul Gargano. I carabinieri della Compagnia di San Giovanni Rotondo, coadiuvati dai Cacciatori di Sardegna, hanno effettuato una perquisizione a carico di Giovanni Giuliani, 53enne di San Giovanni Rotondo, titolare di un agriturismo in agro di San Marco in Lamis, località "Chiancate". Si tratta di una delle numerose perquisizioni che ogni giorno vengono eseguite nel territorio garganico (circa 20-25 perquisizioni al giorno) con l'intenzione di "disarmare" il territorio.

"Il bilancio fino ad ora è ottimo", spiega il comandante provinciale dei carabinieri di Foggia, col. Marco Aquilio. "Quotidianamente stiamo conducendo operazioni di servizio su tutte le zone del Gargano e alto Tavoliere, con l'ausilio dei rinforzi che si sono stati dati e di reparti d'elite come lo squadrone eliportato Cacciatori di Calabria e Sardegna. Quotidianamente vengono eseguite numerosissime perquisizioni, alcune delle quale stanno portando all'arresto di soggetti di grande interesse operativo e al sequestro di armi (siamo nell'ordine di decine di pistole con matricole abrase, alcune con silenziatore, e  fucili), ma soprattutto stiamo raccogliendo informazioni importanti che andranno a confluire in quei risultati che auspichiamo sulla lunga scadenza. Quello che è accaduto e sta accadendo deve essere interrotto: la cittadinanza deve riappropriarsi del suo territorio". 

Armi nell'agriturismo (abusivo): arrestato 53enne

Potrebbe Interessarti

Torna su
FoggiaToday è in caricamento