Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Rione Diaz / Via Raffaele Pio Petrilli, 10

Tra altalene rotte e girelli usurati, bambini costretti a giocare così

I bambini foggiani che frequentano l’area giochi del parco San Pio X sono costretti a districarsi tra attrezzature obsolete, usurate e mal funzionanti

Passano gli anni, cambiano le amministrazioni ma i problemi, i soliti, restano. Quello dei “polmoni verdi” di Foggia, - spesso abbandonati, vandalizzati e depredati - è un tema (irrisolto) tra i più sentiti in città, soprattutto da genitori, nonni e zii, che usufruiscono delle aree verdi per portarci figli e nipoti.

Ci sono casi in cui, però, è la mancata manutenzione a determinare più di una insidia negli spazi messi a disposizione dei bambini. All’interno del parco giochi del quartiere San Pio X, ad esempio, i piccoli sono costretti a districarsi tra altalene rotte e girelli usurati o mal funzionanti.

All’amministrazione comunale e all’assessore al ramo, il compito di intervenire e di garantire un adeguato livello sicurezza attraverso la sostituzione delle attrezzature obsolete e usurate dal tempo o dal continuo utilizzo. Così come da richiesta dei suoi assidui frequentatori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tra altalene rotte e girelli usurati, bambini costretti a giocare così

FoggiaToday è in caricamento