rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Cronaca

"Personale non abilitato". Polizia revoca licenza ad una fabbrica di fuochi pirotecnici

Accade ad Apricena, dove il Prefetto di Foggia, su segnalazione della questura, ha revocato la licenza dell'attività, per aver violato le norme del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza

Revocata la licenza ad una fabbrica di fuochi pirotecnici. Accade ad Apricena, dove il Prefetto di Foggia, su segnalazione della questura, ha revocato la licenza ad una fabbrica di fuochi pirotecnici di Apricena per aver violato le norme del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza che prevedono l’impiego esclusivo di personale abilitato ed adeguatamente formato all’interno di questa tipologia di attività.

Si tratta, spiegano dagli uffici di via Gramsci, di "norme poste a salvaguardia della sicurezza pubblica in quanto volte alla prevenzione di gravi incidenti, trattandosi di fabbriche considerate pericolose in cui il maneggio degli esplosivi è per legge riservato esclusivamente a mani esperte. Nel caso di specie, nel corso di un controllo, è stato trovato un addetto che stava fabbricando degli artifici senza essere abilitato". Le attività rientrano nell'ambito dei controlli disposti dalla polizia amministrativa nel periodo natalizio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Personale non abilitato". Polizia revoca licenza ad una fabbrica di fuochi pirotecnici

FoggiaToday è in caricamento