menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Qui abbiamo combattuto". Gli oss foggiani contro il virus a Emiliano: "Non vogliamo ringraziamenti ma essere stabilizzati"

Appello al governatore della Puglia degli operatori sociosanitari impiegati nei reparti allestiti per i pazienti affetti da Coronavirus. "Ci dispiacerebbe lasciare un posto in cui abbiamo combattuto tutti insieme"

"Noi che fine faremo?". È l'interrogativo posto da un gruppo di operatori socio sanitari impiegati nei reparti Covid di Foggia. Hanno scritto una lettera al presidente della Regione Puglia Michele Emiliano. "L'emergenza in Puglia ha richiesto in ambito sanitario un incremento di diverse figure professionali e tra queste ci sono anche gli oss", e molti di loro sono stati chiamati a lavorare nei reparti allestiti per i pazienti affetti da Coronavirus. "Abbiamo accettato l'incarico consapevoli dell'alto rischio a cui andavamo incontro per senso di responsabilità e perché ci è  sempre stato chiaro che in un momento di emergenza non ci si tira indietro ma si combatte tutti insieme facendo il proprio dovere fino in fondo".

Pur consapevoli della graduatoria "che giustamente deve scorrere", vorrebbero sapere che ne sarà di loro: "Ci dispiacerebbe lasciare un posto in cui abbiamo combattuto tutti insieme". Di qui l'accorato appello al governatore. "Non vogliamo essere ringraziati", e l'unica cosa che desiderano, quando tutto sarà finito, è che si batta per loro, "perché ci piacerebbe che ci stabilizzasse".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La strega comanda color color...rosso!

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento